Incentivi auto 2013

Incentivi auto 2013

Disponibili dal 14 marzo 2013 gli incentivi auto. Il contributo per i veicoli a Metan e GPL va dai 2.000 ai 5.000 € a seconda delle emissioni di CO2.

Gli eco incentivi auto 2013 sono disponibili dal 14 marzo 2013. È stato infatti pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 12 febbraio, n. 36, il Decreto di attuazione relativo alla norma sugli incentivi per l'acquisto di veicoli a metano, gpl, ibride ed elettriche a basse emissioni.

VEICOLI AI QUALI VENGONO EROGATI GLI INCENTIVI 2013
Il contributo può essere erogato solo per veicoli nuovi, non precedentemente immatricolati. Per poter accedere alle risorse riservate ai soli casi in cui sia prevista la contestuale rottamazione di un veicolo obsoleto (accessibili solo ai veicoli per uso di terzi o utilizzati esclusivamente come beni strumentali nell’esercizio di imprese, cfr. sopra) per ottenere l’incentivo è necessario che: venga contestualmente rottamato un veicolo della stessa tipologia di quello acquistato (per esempio ciclomotore con ciclomotore, motociclo con motociclo, auto con auto, veicolo commerciale con veicolo commerciale, ecc.), il veicolo rottamato sia più vecchio di dieci anni e il veicolo rottamato sia già di proprietà, da almeno 12 mesi prima del nuovo acquisto, del soggetto acquirente o di un suo familiare convivente alla data di acquisto o, nel caso di locazione finanziaria del veicolo nuovo, che sia intestato da almeno 12 mesi al soggetto utilizzatore del veicolo o ad un familiare convivente.

INCENTIVI AUTO 2013 MODALITA' DI RICHIESTA
Dal 14 marzo 2013 il rivenditore, al momento dell'acquisto, può richidere il contributo. Una volta definito il prezzo, il venditore accede alla piattaforma di prenotazione, dopo essersi registrato, inserendo poi i dati dell'auto e dell’acquirente. Verificata la disponibilità delle risorse se è positiva, viene emessa automaticamente dalla piattaforma una ricevuta di prenotazione e l'operazione viene considerata avviata. Entro 90 giorni dalla prenotazione il venditore deve consegnare l'auto nuova e confermare l’operazione, comunicando il numero di targa dell'auto consegnata e caricando sulla piattaforma la relativa documentazione. Entro 15 giorni dalla data di consegna, il venditore deve dare l'auto usata ad un demolitore e provvedere direttamente alla richiesta di radiazione per demolizione allo sportello telematico dell’automobilista. Sia l’acquirente che il venditore devono essere consapevoli che il mancato rispetto delle suddette scadenze comporta la perdita del diritto al contributo prenotato. L’acquirente che desidera usufruire dei contributi deve preventivamente verificare presso il rivenditore l’adesione da parte di quest’ultimo e la relativa disponibilità di risorse. Il venditore può scegliere se partecipare o meno all’iniziativa, registrandosi sull’apposita piattaforma (link Area rivenditori). L’acquirente che desidera usufruire dei contributi deve preventivamente verificare presso il rivenditore l’adesione da parte di quest’ultimo e la relativa disponibilità di risorse.

CONTRIBUTI 2013 PER I VEICOLI CON DIVERSE EMISSIONI
Il contributo, per il 2013 è pari, per tutti i veicoli ammissibili, al 20% del prezzo, risultante dal contratto di acquisto, con un tetto massimo pari a:

  • 5.000€ per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 50gr/km; 
  • 4.000€ per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 95gr/km;
  • 2.000€ per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 120gr/km